UN NUOVO CONCETTO DI GESTIONE DELL’INFORMAZIONE SUL TRAFFICO

Il progetto 3i plus si propone di realizzare una struttura informatica in grado di raccogliere le informazioni sui trasporti e sul traffico in tempo reale, renderle uniformi e fruibili agli utenti attraverso comuni dispositivi collegati in rete.

Con un semplice collegamento Internet sapremo in anticipo, il tempo effettivamente necessario per raggiungere la destinazione scelta, questo metterà in concorrenza i diversi mezzi di trasporto, individuali e collettivi e renderà le scelte di viaggio più consapevoli.

Attraverso sistemi evoluti verranno rilevate le informazioni sul traffico ferroviario, stradale e marittimo e i tempi di percorrenza necessari per gli spostamenti. Tali informazioni opportunamente sistematizzate saranno trasferite su di un unico portale che, gestito in maniera neutra, calcolerà costantemente l’efficienza dei vari trasporti nel l’ambito territoriale delle regioni: Corsica, Liguria, Sardegna e Toscana dove viene attuato fin da subito il progetto.

Al suo interno saranno visionabili le varie alternative e per la prima volta, la scelta di raggiungere la meta, utilizzando o meno la propria auto, sarà ponderata in anticipo considerandone i vantaggi e gli svantaggi.

Partendo dal presupposto che le informazioni possono aiutarci a rendere più consapevoli le scelte, il progetto si propone l’obiettivo, ambizioso, di modificare le abitudini di comportamento dei viaggiatori. Attualmente la durata dello spostamento o la quantità di inquinamento prodotto sono variabili non facilmente calcolabili, dipendendo in larga misura dalla percorribilità e dalla congestione del traffico, il progetto 3i plus ci porta a considerare anticipatamente i costi ambientali delle nostre scelte adottando uno stile di vita più responsabile. L’utente consapevole potrà dunque optare per un percorso più comodo, al contempo più sicuro e sostenibile, magari a scapito di una alternativa più costosa.

L’aumento della mobilità è una realtà incontrovertibile, nondimeno la mobilità sostenibile è considerata una delle sfide più importanti e stimolanti da affrontare nel ventunesimo secolo.

NEWSLETTER

Newsletter